Analisi studi e ricerche applicate al
settore ambientale e controllo qualità

WEBINAR #igieneindustriale

Nuove norme e limiti espositivi: orientarsi in un mondo in cambiamento

Durante l’incontro sarà riservato ampio spazio alle novità introdotte dalla norma UNI EN 689:2019.

Contenuti del webinar

La valutazione del rischio chimico deve essere eseguita in funzione del progresso tecnico, dell’evoluzione di normative e specifiche comunitarie o internazionali e delle conoscenze nel settore degli agenti chimici pericolosi (Art. 232 D.Lgs. 81/08).  Non si può prescindere, specie nel caso di agenti cancerogeni o mutageni (Art. 237), dai metodi di campionatura e di misurazione armonizzati (UNI EN 689, 481, 482, etc) riportati nell'Allegato XLI. È infatti indispensabile disporre di strumenti metodologici che possano ridurre al minimo gli errori decisionali e utilizzare approcci armonizzati, quantomeno a livello nazionale ed europeo. A tal proposito, la UNI EN 689: 2019 introduce molte importanti novità nel processo valutazione dell'esposizione occupazionale ad agenti chimici per via inalatoria mediante confronto con un valore limite. Nello specifico, saranno brevemente presentati alcuni principi cardine di questo nuovo schema concettuale e i più importanti aspetti tecnico-scientifici trattati dalla norma, come l'approccio multilivello proposto per la valutazione, i criteri di definizione e validazione dei gruppi di lavoratori a esposizione similare (SEG), nonché le raccomandazioni per la corretta predisposizione di un piano di campionamento, la verifica di compliance rispetto ai valori limite mediante opportuni test, la definizione degli intervalli tra misurazioni periodiche. In tutte le fasi di questo percorso, il ruolo decisionale del valutatore (igienista industriale) è di cruciale importanza.

Il relatore

Ne parleremo con Andrea Cattaneo, dottore di ricerca in Medicina del Lavoro e Igiene Industriale, ricercatore all’Università degli Studi dell’Insubria, membro del direttivo di AIDII.


TUV Rheinland – Italia – norma UNI EN ISO 9001:2015

Il Laboratorio INDAM HA ottenuto la certificazione UNI ISO 45001:2018  relativamente al campionamento, analisi, studi e ricerche applicate al settore ambientale, degli ambienti di lavoro e della sicurezza alimentare.

Abbiamo a cuore la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro dei nostri dipendenti non solo come adempimento normativo, ma come una parte essenziale del processo lavorativo e un’opportunità di miglioramento delle performance aziendali.

31/07/2020


 

 

LEGIONELLA: REGISTRO TORRI DI RAFFREDDAMENTO E CONDENSATORI EVAPORATIVI

Al fine di prevenire e monitorare il rischio ambientale della legionella la Regione Lombardia ha previsto la creazione presso ogni Comune, di un registro delle torri di raffreddamento e condensatori evaporativi.

Tutti i proprietari e gestori di questi impianti devono trasmettere al proprio Comune una serie di informazioni, entro le scadenze previste, compilando un apposito modulo predisposto.

Gli impianti interessati sono ogni tipo di apparato evaporativo/Scrubber utilizzato in impianti di climatizzazione di edifici residenziali, commerciali, direzionali, produttivi, socio assistenziali e sanitari, in impianti frigoriferi o in sistemi di produzione energetica, caratterizzati dall’impiego di acqua con produzione di aerosol ed evaporazione del liquido (ad es. torri di raffreddamento a circuito aperto o a circuito chiuso, condensatori evaporativi, raffreddatori evaporativi, Scrubber...).

12/09/2019


 

 


IN EVIDENZA:

le analisi ad alta specializzazione nel settore ambientale che mettiamo a tua disposizione

Dal 1978 al vostro servizio

Oltre 40 anni di esperienza ci consentono di rispondere a tutte le esigenze analitiche e di consulenza tipiche dell’RSPP e del Controllo Qualità delle aziende, delle industrie alimentari e dei consulenti.

Un’altra area di specializzazione è rivolta alle pubbliche amministrazioni e ai consorzi.

Collaboriamo inoltre con molti laboratori di analisi per analisi specialistiche: test olfattometrici, diossine in alta risoluzione, canister, amianto sono alcuni degli esempi di analisi che ci vengono più spesso richieste.

Forniamo ai privati un servizio analitico per acque potabili, di rete o di pozzo, e acque di piscina.

Contattaci

Telefonaci o inviaci la tua richiesta via mail. Valuteremo insieme le tue esigenze e ti invieremo un preventivo su misura.

Tel. +39 030.2585203

Vuoi essere contattato?
...compila la form qui sotto:

Richiedi preventivo

Richiedi Preventivo
Inserisci allegato (max 5MB)
Privacy*
Copyright  2020 © Indam. | Partita Iva e Codice Fiscale: 03379190980